user_mobilelogo

Cos'è l'Ecomuseo

L’ecomuseo è un progetto culturale, un processo che pone al centro delle sue attività il patrimonio territoriale da salvaguardare e valorizzare tramite il coinvolgimento attivo della comunità che lo abita.
Si distingue da un museo tradizionale in quanto lo spazio di riferimento non è un edificio, bensì un intero territorio. Territorio inteso come sistema di valori e legami prodotti da una specifica e irripetibile storia, come insieme di beni ambientali e culturali, materiali e immateriali. L’ecomuseo è dunque l’espressione della cultura di un territorio: un laboratorio di sostenibilità ambientale e culturale.

L’ecomuseo della Judicaria si estende dalle Dolomiti di Brenta (precisamente dai 3173 m slm della Cima Tosa) nel Parco Naturale Adamello Brenta, fino alla Cascata del Varone (a 70 m slm) a due passi dal Lago di Garda. Si estende quindi su di una terra ricca di storia, cultura e tradizioni, dove presente e passato si incontrano e convivono armoniosamente nei numerosi antichi borghi contadini che da sempre la abitano e la modellano, terra ricca di coltivazioni tipiche (dalle noci... alle olive) che l'Ecomuseo con la “Strada del vino e dei sapori dal Garda alle Dolomiti” valorizza.  ...continua

Ecomuseo

ecomuse 300

 

Territorio

territorrio 300

Percorsi

percorsi 300

Progetti

progetti 300

News

news 300

presentazione mabIl progetto di riconoscimento da parte dell'UNESCO del territorio dell'Ecomuseo e delle Alpi Ledrensi quale Riserva della Biosfera sta compiendo il suo percorso. Nel frattempo aumentano i materiali illustrativi e didattici che accrescono la comprensione del progetto stesso e illustrano la ricchezza di questo territorio.

Si tratta di due presentazioni sotto forma di slide: la prima opera di Luca Bronzini ed Elena Guella dello Studio PAN e associati; la secondo di  Claudio Ferrari. Vi troverete tantissime suggestive immagini dimostrative della ricchezza della flora, fauna e della storia di queste terre, dati statistici, analisi (sintetiche), raffronti con altre Riserve della Biosfera, gli impegni prossimi per la realizzazione della Riserva stessa. Tutti materiali utili per la comprensione dell'iniziativa e per la sua divulgazione. 

 Scarica qui le slide di Luca Bronzini ed Elena Guella.

 Scarica qui le slide di Claudio Ferrari.

 

mabshadow-for-printing-jpgÈ stata definita con precisione la mappa del territorio che farà parte della nuova Riserva della Biosfera, una volta che l'UNESCO ne avrà accettato la candidatura. Per la precisione di mappe ne presentiamo tre, in modo da permettere anche una migliore collocazione della nuova area all'interno delle regioni limitrofe, nel contesto italiano e in quello europeo.

 

 

La zonizzazione del territorio della futura Riserva della Biosfera.

La nuova Riserva della Biosfera rispetto al Trentino e al resto d'Italia.

La nuova Riserva della Biosfera rispetto al resto d'Europa.

 

mabshadow-for-printing-jpgLa procedura per ottenere il riconoscimento del nostro territorio da parte dell'UNESCO quale Riserva della Biosfera è partita ufficialmente. Il presidente della Provincia, Alberto Pacher, ha scritto infatti al Ministero dell'Ambiente per dichiarare la volontà di avviare l'iter di candidatura. Non appena la sua letera sarà protocollata, la candidatura sarà ufficiale.
In questi giorni poi a tutte le famiglie del territorio dell'Ecomuseo e della vicina Val di Ledro è giunto un volantone che spiega tutto, ma proprio tutto, a proposito della Riserva della Biosfera. Il volantone è possibile leggerlo anche seguendo il link sottostante e noi ci attendiamo i vostri commenti, suggerimenti, adesioni all'iniziativa che mira a qualificare ancora più il nostro territorio.

 

 Leggi il volantone.

 

mabshadow-for-printing-jpgIl territorio dell'Ecomuseo della Judicaria nuova Riserva della Biosfera dell'UNESCO? Se n'è parlato nei giorni scorsi al Grand Hotel delle Terme di Comano durante la visita di un funzionario dell'UNESCO, il dott. Philippe Pypaert, che ha potuto conoscere da vicino il nostro territorio, con tutte le sue potenzialità e anche criticità. Il progetto di cui si è iniziato a discutere con gli amministratori pubblici, i sindaci, i funzionari del Parco Adamello Brenta,  i responsabili della Comunità di Valle, prende avvio in seguito alla approvazione da parte del Consiglio Provinciale di una mozione che porta le firme di Roberto Bombarda e dei capigruppo della maggioranza.
Con questa il Consiglio provinciale si impegna a sostene presso l'UNESCO la candidatura a Riserva della Biosfera del territorio compreso nell'Ecomuseo della Judicaria (le Giudicarie esteriori e Tenno) e nella Valle di Ledro.Ma cos'è una "riserva della biosfera"? Sono delle aree in cui, attraverso un'appropriata gestione del terrritorio, si è attenti alla conservazione dell'ecosistema e della sue biodiversità con l'utilizzo  sostenibile delle risorse naturali a beneficio delle popolazioni locali.
Un'opportunità importante per il nostro territorio che può vantare un ambiente di pregio che va dalla Cima Tosa al Lago di Garda, con una varietà unica di paesaggi naturali, dove sono già presenti riserve naturali, i laghi di Tenno e Ledro, la fonte termale di Comano, il corso del  fiume Sarca.  L'istituzione della Riserva della Biosfera non si propone solo una funzione di conservazione, ma anche di sviluppo economico e umano sostenibile, nonché progetti di educazione ambientale, formazione, ricerca.
 

 

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter Riceverai aggiornamenti sulle iniziative in programma e i progetti in corso

Video

Foto Gallery

galery 501

Attività formative

formazione 525

Contatti

Ecomuseo della Judicaria "Dalle Dolomiti al Garda"
via G. Prati, 1
38077 Comano Terme (TN)
cell. 3403547108
tel. 0465701434
e-mail: ecomuseojudicaria@dolomiti-garda.it

Seguici su:

facebook 48   instagram 48   twitter 48  

 

 

LogoEnteEcomuseo 150.1

Gallery