user_mobilelogo

logocibopaesaggioSono ormai in dirittura di arrivo le tre giornate che il nostro Ecomuseo dedica a "Cibo e Paesaggio",  l'interessante iniziativa sul ruolo degli ecomusei nello sviluppo locale promossa da tutti gli ecomusei del Trentino e con la partecipazione di quelli nazionali.

Tutto è pronto per venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 maggio, quando a Maso Pacomio (in località Curé, Comune di Fiavé) ci ritroviamo tutti per seguire la serie delle relazioni e dei dibattiti che impegneranno soprattutto la giornata di venerdì e la mattinata del sabato.

La lista dei relatori e degli argomenti trattati è piuttosto nutrita e puoi cliccare qui per poterla vedere in modo completo.

Il nostro territorio, come si sa, può vantare una serie di prodotti tipici, come la patata del Lomaso, la noce del Bleggio, la ciuìga del Banale, la carne salada, l'olio extravergine, i marroni e i vini del Tennese, oltre a formaggi, latte, carni bovine e suine.

"Cibo e Paesaggio" costituisce un'iniziativa di massimo interesse per tutti quelli che si interessano per valorizzare la cultura, la storia, l'economia del proprio territorio.

Si discuterà del ruolo e delle azioni degli ecomusei, del paesaggio e della sua salvaguardia, del cibo e della sua filiera; sarà un'occasione per conoscere le esperienze significative degli altri ecomusei italiani.

Oltre alle relazioni, durante questi tre giorni ci sarà spazio anche per momenti musicali (con Ugo Morelli il venerdì sera), per la presentazione di libri, per la visita al Museo delle palafitte di Fiavé e al borgo di Canale di Tenno, per incontri conviviali a pranzo e cena dove poter condividere buone pratiche ecomuseali e impostare progetti futuri. 

Clicca qui per vedere il depliant completo di tutta la manifestatione.

La partecipazione alle varie iniziative è gratuita, salvo i costi di pernottamento per chi viene da fuori, ma l'iscrizione è obbligatoria e va fatta presso l'APT Terme di Comano Dolomiti del Brenta (0465 702626 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), rivolgendosi a Simonetta Facchini.

 

 
mabshadow-for-printing-jpgHanno preso avvio domenica 26 gennaio 2014 a Campo Lomaso le iniziative pubbliche per ricordare il
secondo centenario della nascita del poeta Giovanni Prati. Il ritrovo era previsto sul sagrato della chiesa del convento, lì proprio dove il poeta di Dasindo nacque il 27 gennaio 1814, dato che il padre, Carlo, ebbe il convento in affitto dopo la soppressione degli ordini religiosi voluta da Napoleone nel 1811.
Il programma della giornata ha visto, oltre al saluto delle autorità, la presentazione delle iniziative del bicentenario, un frammento di Viaggio dell'emozione dedicato al poeta, con un momento conviviale finale.
Il 31 gennaio 2014, il Gruppo ricerca e studi giudicariese ed il Liceo Prati di Trento hanno organizzano un breve convegno sulla figura del Prati. L'iniziativa si è svolta a Trento presso il Liceo Prati. Nell'occasione si sono tenuti gli interventi di due alunni del Liceo, nonchè quello d'approfondimento sulla figura e sull'opera del poeta di Dasindo, a cura del Prof. Allegri dell'Università di Verona. A contorno dell'iniziativa musica al  pianoforte ed una mostra sui luoghi pratiani e documenti riguardanti lo stesso Prati, ricavati dall'archivio della scuola.
Il 23 maggio 2014 è prevista una passeggiata sui luoghi cari al Prati, dal convento di Campo, dove nacque,  fino a Dasindo alla casa paterna, con iniziative di animazione lungo il tragitto, l'inaugurazione a Dasindo di una nuova bacheca dedicato al Parco del poeta e un momento conviviale finale.
Ecomuseo,  APT, Terme di Comano e Centro studi Judicaria in maggio allestiranno poi una  mostra su Prati lungo la passerella sul Sarca e ogni domenica pomeriggio verrà proposto un percorso animato nel parco delle terme, sempre dedicato al Prati.
Nel parco termale, sempre a maggio, verranno esposti i pannelli di una mostra fotografica dei luoghi pratiani citati nelle poesie del nostro autore, curata dal Gruppo ricerca e studi giudicariese e dall'associazione IMAGE. 
Gli alunni dell'istituto comprensivo di Ponte arche inoltre stanno lavorando su Prati e le sue opere ed elaboreranno un testo specifico, oltre ad un fumetto,  da presentare agli alunni della scuola di Dro. 
La scuola musicale di Tione poi terrà durante l'estate un pomeriggio dedicato al salotto letterario con musica e testi musicati.
Entro l'estate verrà anche presentato il libro "Ti scrivo dal tavolino di Dumas", curato da Maria Grazia Caruso ed edito recentemente da Marsilio editore e dal Centro studi Judicaria, che contiene le lettere edite e inedite di Giovanni Prati. Alla presentazione del libro sarà abbinato uno spettacolo teatrale riguardante il poeta stesso.
In estate quindi l'APT riproporrà i viaggi dell'emozione dedicati all'Edmenegarda, una delle opere pratiane più conosciute.
Per ultimo, ma non certo per importanza, la biblioteca di Valle di Ponte Arche appronterà all'interno dei propri spazi una vera e propria sezione di testi del Prati e riferiti alla sua opera.
 
mabshadow-for-printing-jpg
 

Clicca qui per leggere una scheda dedicata a Giovanni Prati, alle sue fortune (e sfortune) poetiche e critiche.

 

logomercatini 13È tempo di mercatini natalizi. A partire già dal prossimo 30 novembre prima le stradine di Rango, poi con il primo dicembre anche quelle di Canale, si riempiranno di turisti e visitatori alla ricerca di prodotti agricoli e artigianali locali, regali, assaggi di piatti tipici. Mai come quest'anno la manifestazione appare ricca di appuntamenti. Per essere aggiornati in modo completo, cliccate qui sotto e avrete il quadro completo delle iniziative. Tra le altre ci preme sottolineare quelle che sono state promosse in modo diretto per iniziativa dell'Ecomuseo, vale a dire "La nascita del pane" un vero e proprio laboratorio per imparare a fare il pane e la torta di noci (in collaborazione con il panificio Riccadonna e la Confraternita della noce del Bleggio), e "Mercatini alle erbe" dove si parlerà di erbe officinali e del loro potere curativo con la dott.ssa Emilia Bosetti. A Canale quest'ultima iniziativa vedrà invece la presenza di Massimo e Rosella del negozio "Cielo e terra".

Non resta altro che dirci "arrivederci" ai 9 appuntamenti dei mercatini!

 Per vedere il depliant completo della menifestazione, clicca qui

 

giornata paesaggio ott13Domenica 6 ottobre l'Ecomuseo organizza nelle Giudicarie esteriori una giornata del paesaggio alla Malga di Vigo e al sito archeologico di S. Martino di Lundo. Un'occasione unica, durante la quale si potrà pure partecipare ad un trekking con gli asini e visitare le produzioni di erbe oficinali in quota. Senza contare il valore storico del sito di S. Martino e il suggestivo panorama delle Giudicarie esteriori. La partenza da Lundo è fissata alle 10.30 (da Ponte Arche alle 10.15, presso la stazione autocorriere). Domenica 13 e sabato 19 ottobre la Giornata del paesaggio verrà organizzata rispettivamente a Tenno e a pranzo. 

 

amp;Qui puoi scaricare la locandina della manifestazione

 

 

facebook_page_plugin

Ecomuseo

ecomuse 300

Territorio

territorrio 300

Percorsi

percorsi 300

Progetti

progetti 300

News

news 300

Contatti

Ecomuseo della Judicaria "Dalle Dolomiti al Garda"
via G. Prati, 1
38077 Comano Terme (TN)
cell. 3403547108
tel. 0465701434
e-mail: ecomuseojudicaria@dolomiti-garda.it

Seguici su:

facebook 48   instagram 48   twitter 48  

 

 

LogoEnteEcomuseo 150.1

Gallery